Cantine Aperte festeggia le Nozze d’Argento con voi

Questo è davvero un anno particolare, per tutti noi che amiamo Cantine Aperte e vediamo in questa due giorni l’apice del piacere legato al vino: degustare, girare, conoscere.
All’enoturista attento ed incuriosito, il fine settimana di Cantine Aperte regala un’esperienza che arricchisce. Possiamo essere esperti senza pari e conoscere alla perfezione tutte le caratteristiche tecniche e sensoriali di quel determinato vino, ma mai potremmo da soli apprezzarne fino in fondo l’essenza: per quello abbiamo bisogno di ascoltare le parole, i racconti e le emozioni del vignaiolo, che giorno dopo giorno lavora instancabilmente per ottenere quel particolare vino, esattamente con quei profumi e quei sentori.

Il 2017 è l’anno in cui festeggiamo tutti insieme un anniversario importante, che ci da il peso di quanto questa manifestazione sia entrata a far parte degli appuntamenti da non mancare: questa è l’edizione numero 25!

Anno dopo anno abbiamo cercato di confermare tutto il buono delle edizioni passate e di introdurre qualcosa che potesse ancora rendere più piacevole l’esperienza di tutti gli enonauti, con la voglia di lasciare loro qualcosa che potessero portare con sé ben oltre questa due giorni. Quest’anno non sarà solo l’emozione, l’esperienza, il ricordo a rimanere, ma anche un calice celebrativo. Da qualche anno si era abbandonata la tradizione di apporre sul bicchiere da degustazione l’anno della manifestazione. Ma questo, lo ripetiamo, è anno speciale: il calice sarà davvero da collezione ed abbiamo scelto un bicchiere da bollicine, per dare l’idea ad ognuno di voi di fare un brindisi assieme.
Cantine Aperte in fondo è un grande momento di convivialità oltre che di cultura, di divertimento, di conoscenza, che unisce vignaioli, conoscitori attenti, sommelier, curiosi, famiglie, ragazzi ed adulti.
Cantine Aperte, oggi, è di tutti e per tutti: chiunque ama il vino, i suoi luoghi, la filosofia che c’è dietro una bottiglia, fa parte di questa grande famiglia che si riunisce quest’anno a festeggiare le Nozze d’Argento.

E come in tutte le famiglie che si rispettino, quando c’è un momento difficile ci si avvicina, ci si aiuta, si da il proprio contributo.
Il legame vino-solidarietà è ormai da qualche anno chiaro. Quest’anno abbiamo voluto pensare in grande: non ad una sola organizzazione ma alla popolazione della nostra Regione, colpita dagli eventi sismici del 2016.
Abbiamo chiesto la collaborazione di un grande artista, marchigiano di nascita, Andrea Agostini in arte Ago, che ha realizzato per noi un’etichetta particolare che troverete apposta in quella che abbiamo denominato la “Bottiglia della Solidarietà”.
La potrete acquistare a soli di 10 euro contribuendo così all’acquisto di un’ambulanza che aiuterà a migliorare il servizio nelle zone del cratere. L’iniziativa coinvolgerà non solo le cantine socie marchigiane ma quelle di tutta Italia.
Per ciascuno di noi sarà una piccola “goccia” che diventerà un aiuto concreto e apprezzato.

Appuntamento il 27 e 28 maggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *